“ I Cammini del Lazio – La Francigena della Tuscia”un tour di 7 giorni- 2 tour di 5 giorni

Sulla Via Francigena - Tuscia - Lazio
Sulla Via Francigena – Tuscia – Lazio

“ I Cammini del Lazio – La Francigena della Tuscia” 

un tour di 7 giorni/6 notti    da Proceno a Roma.

un tour di 5 giorni/4 notti   da Proceno a Viterbo.

un tour di 5 giorni/4 notti   da Viterbo a Roma.

  • un tour di 7 giorni/6 notti con guida escursionistica, accompagnatore in lingua italiana e inglese e servizio di trasporto bagagli al seguito lungo la Via Francigena della Tuscia da Proceno a Roma. . € 658,00 
  • un tour di 5 giorni/4 notti  con guida escursionistica, accompagnatore in lingua italiana e inglese e servizio di trasporto bagagli al seguito lungo la Via Francigena della Tuscia da Proceno a Viterbo. € 490,00
  • un tour di 5 giorni/4 notti  con guida escursionistica, accompagnatore in lingua italiana e inglese e servizio di trasporto bagagli al seguito lungo la Via Francigena della Tuscia da Viterbo a Roma.  € 580,00
    Montefiscone Viterbo - via Francigena
    da Viterbo a Montefiascone

I tour sono rivolti a viaggiatori in gruppo e prevedono la pensione completa presso sistemazioni turistiche e di accoglienza pellegrina.

La quota si intende per gruppo minimo 25 paganti

Per info costi e prenotazioni :

Quarto Spazio Tour Operator

Via F. Petrarca 22 – Civita Castellana (VT)
Tel. +39 0761.516188 – +39 0761.599297 fax +39 0761.517555
E-mail: info@quartospazio.com
Web www.quartospazio.com

DSC_0044

In viaggio nella Tuscia

In viaggio nella Tuscia 

LA TUSCIA – TERRITORIO MAGICO TRA ROMA E VITERBO

In viaggio nella Tuscia dove storia, cultura e tradizioni si fondono insieme alla flora e alla fauna per creare la Tuscia, perla storica ed ecologica dell’Italia Centrale, culla di tesori artistici e architettonici. Sorgono arroccati Castelli medievali, Ville rinascimentali e Palazzi cinquecenteschi con i loro rari esempi di giardini all’italiana; Si trovano le opere dei più illustri artisti italiani e dei loro più potenti committenti; Antichissimi e solitari borghi arroccati continuano a vivere, conservando storia, tradizione e magiche atmosfere.

1 giorno – Caprarola Arrivo e Visita guidata (h/d) del Palazzo Farnese di Caprarola, uno dei più grandi e significativi capolavori dell’architettura rinascimentale. Famoso a livello internazionale, testimonia con la sua mole e la sua bellezza, la grandezza e l’influenza che i Farnese raggiunsero nel periodo del loro massimo splendore.Trasferimento in hotel sistemazione nelle camere prenotate cena e pernottamento.               Visita guidata mezza giornata

viterbo medioevale

Viterbo quartiere medievale

2 giorno – Viterbo – Villa Lante – Bomarzo Colazione in hotel e visita guidata di Viterbo, città ricca di monumenti di ineguagliabile splendore. Il Palazzo Papale,la Cattedrale, il quartiere medioevale di San Pellegrino, il Palazzo dei Priori, le Chiese e tutti i monumenti costituiscono un unicum elegante e raffinato. Capolavori che seppure costruiti in epoche diverse, coesistono armoniosamente in un centro storico magnificamente conservato. Pranzo in ristorante.Trasferimento  a Bagnaia, un antico borgo senza tempo e senza età, dove camminando tra le strette viuzze si riscopre quell’atmosfera medioevale tipica di molti centri della Tuscia Viterbese. L’escursione prosegue con la visita guidata di Villa Lante, luogo favoloso e pregiatissimo esempio di architettura cinquecentesca che offre uno dei più begli esempi di giardino rinascimentale all’italiana, con due palazzine e artistiche fontane dagli spettacolari giochi d’acqua,fra cui quelle del Diluvio, dei Delfini, dei Giganti, dei Lumini e del Quadrato.Continuazione per Bomarzo e visita al fantastico Parco dei Mostri (XVI sec.). Bizzarro, chimerico e capriccioso, di grande valore artistico fu voluto da Vicinio Orsini per rompere gli schemi dalle regole architettoniche dell’epoca. Una grande opera che nella sua atmosfera irreale suscita suggestione e deferenza attraverso mostruose e grottesche sculture in pietra come il Mascherone dell’Orco, il Drago, l’Elefante, la Tartaruga.In serata rientro in hotel cena e pernottamento. Visita guidata intera giornata.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA
Tuscania Città Etrusca e Medievale

3 giorno – Giardino dei Tarocchi – Tuscania Colazione in hotel e trasferimento per visita guidata al Giardino dei Tarocchi , un parco artistico composto da ciclopiche sculture, alte dai 12 ai 15 metri, raffiguranti i 22 arcani maggiori dei tarocchi che Niki de Saint Phalle ha creato sulla collina Garavicchio, nel comune di Capalbio.Pranzo in ristorante a Tuscania .Dopo il pranzo  visita  guidata di due splendidi esempi di architettura romanico-lombarda: la Chiesa di S. Maria Maggiore e di S. Pietro.Conosciuta come centro d’importanza storica e monumentale medioevale, Tuscania vanta anche una straordinaria presenza etrusca, che agli aspetti comuni degli etruschi, come popolo pre-romanotirrenico, accoglie testimonianze di mistero, di occulto e di magico, basti ricordare il labirinto della Grotta della Regina lo specchio bronzeo (al museo di Firenze) dove Tagete rivela a Tarconte i segreti dell’arte divinatoria detta aruspicina. In serata rientro in hotel cena e pernottamento. Visita guidata intera giornata.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Bolsena il lago vulcanico più grande d’Europa

4 giorno – Bolsena  e Civita Bagnoregio Colazione in hotel e Visita guidata di Bolsena, cittadina affacciata sull’omonimo lago, chiamata anticamente Volsiniifu conquistata dai romani nel 264 a.C. Ricca di interessanti testimonianze del passato, quali la Basilica di S. Cristina, le Catacombe, il Museo Territoriale e il Castello Monaldeschi. Pranzo in ristorante e continuazione della visita Civita di Bagnoregio, caratteristico paesino affacciato sulla suggestiva Valle dei Calanchi. Questo piccolo centro è destinato a scomparire a causa del lento ma costante sgretolamento delle fragili falde tufacee su cui si adagia, per questo motivo è comunemente conosciuto come “la città che muore”.Visita guidata mezza giornata. Fine dei nostri servizi.

Giardino dei Tarocchi
Giardino dei Tarocchi

I N F O R M A Z I O N I

Attività proposte: Visite guidate previste nel programma

Durata: 4 giorni 3 NOTTI

Le strutture: hotel 3/4 stelle con sistemazione in camere doppie

(possibilità di camera singola con supplemento).

Gratuite: 1 ogni 25 paganti (con sistemazione in camera 2 letti).

Trasporti: necessario pullman al seguito.

Quota individuale di partecipazione per minimo 40 partecipanti € 320,00

La quota comprende: trattamento di pensione completa dalla cena  del primo  giorno al pranzo dell’ultimo,  compresa ¼ acqua e ¼ vino -2 visite guidate di mezza giornata e n. 2 visite guidate di una intera giornata. Ingresso a Palazzo Farnese di Caprarola, ingresso a Villa Lante, ingresso a Bomarzo, ingresso ai Giardini dei Tarocchi. Pranzo in ristorante a Viterbo, Pranzo in ristorante a Tuscania, Pranzo in ristorante a Civita di Bagnoregio, Servizio navetta a Civita di Bagnoregio, Iva.

La quota non comprende: i trasporti- ulteriori visite guidate extra – tutto quanto non espressamente indicato

Supplemento singola € 16,00 a notte  a persona

Quote per altre tipologie gruppi disponibili su richiesta

Tuscia Extra Week End

Bolsena vista panoramica del Lago Tuscia Extra Week End

Una visita guidata nel territorio della Tuscia è il modo più entusiasmante per vivere l’incanto di un viaggio tra i misteri, le leggende e gli eventi di questi luoghi.

“Bolsena e il suggestivo Lago”

Arrivo verso le ore 12,00/13,00 a Bolsena – Pranzo libero –  (Su richiesta non inclusa nel prezzo in extra pranzo in un ristorante/Hotel  al Lago di Bolsena.)
Nel primo pomeriggio escursione in battello (durata 1 h. circa). Al rientro passeggiata nel pittoresco centro storico di Bolsena, con visita alla Chiesa di S. Cristina del IV sec., alla Grotta della Santa che conserva la pietra con la sua impronta e alla Cappella del Miracolo Eucaristico, con le pietre bagnate dal sangue del SS. nel miracolo avvenuto nel 1263. Quest’anno è stato idetto il Giubileo Eucaristico Straordinario in occasione del 750à anniversario dal Miracolo Del Corpus Domini, che durerà fino a novembre 2014
Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento (zona Viterbo o Bolsena)
-Guida Ufficiale per mezza giornata inclusa nel prezzo

“Parchi Ville e Palazzi  del ‘500”


Dopo la prima colazione in hotel partenza per Caprarola: incontro con la guida e visita all’imponente Palazzo Farnese XVI sec., considerata la più grande opera del tardo Rinascimento Italiano mai realizzata, a cui lavorarono i più insigni maestri italiani della metà del ’500. Passeggiata nel monumentale parco con giardini all’italiana, labirinti, fontane e giochi d’acqua.
Al termine Pranzo-Degustazione a base di Prodotti Tipici con ricette della tradizione contadina, dove ogni pietanza viene spiegata e raccontata, il tutto servito da ragazze in costume campagnolo, in un ambiente spazioso ed accogliente, con bagni comodi e puliti, anche per disabili, grande Parcheggio per Bus e senza perdite di tempo perchè su strada e ben posizionato per tutte le direzioni.
Al termine, costeggiando in bus la meravigliosa strada Cassia Cimina che attraversa la Riserva Naturale del Lago di Vico, si proseguirà per Bagnaia che fu per lungo tempo luogo di villeggiatura di nobili signori e di importanti prelati. Visita ai Giardini all’Italiana di Villa Lante, voluta dal card. Giovanni Francesco Gambara su disegno del Vignola, splendido esempio di residenza cinquecentesca, arricchita dai meravigliosi Giardini all’Italiana con fontane e giochi d’acqua.
Al termine breve sosta al Santuario della Madonna della Quercia progettato da Giuliano Sangallo, che conserva preziose opere come le Terrecotte di Andrea dalla Robbia, il grande Organo Barocco, il Soffitto a cassettoni intarsiato  disegnato da Antonio Sangallo il Giovane ed il tempietto marmoreo che custodisce la Quercia e la miracolosa immagine della Madonna col Bambino.
Rientro ai luoghi di provenienza.
-Guida Ufficiale per intera giornata inclusa

-Pranzo completo di bevande, caffè e digestivo  il secondo giorno incluso .

“Dai Mostri del Sacro Bosco alla Città dei  Papi”

Arrivo a Bomarzo: visita al famoso Parco dei Mostri voluto da Vicinio Orsini nella metà del ‘500, per stupire e meravigliare chiunque vi entrasse. Una piacevole e divertente passeggiata tra la secolare vegetazione che nasconde inaspettate figure gigantesche di mostri, mascheroni, ninfe, animali e strane architetture.
Al termine, proseguimento per la splendida Vitorchiano denominata “la Città dei Fedeli” per importanti eventi storici. Antichissimo insediamento etrusco-romano, Vitorchiano sorge sopra un pianoro arroccato a strapiombo. Passeggiata nel quasi intatto borgo medievale per ammirare le pittoresche vie le pregiate fontane a fuso, i famosi profferli in peperino e le abitazioni dai portali finemente lavorati. Pranzo in ristorante.
Al termine proseguimento per la visita di Viterbo: la “Città dei Papi” che conserva un ricco patrimonio  storico-artistico. Si ammireranno il Palazzo dei Papi, il Duomo e la splendida Piazza S. Lorenzo con gli antichi palazzi, il Quartiere Medievale di S. Pellegrino che conserva gli originali profferli del XII-XIII sec. Per la sua particolarità, questo quartiere è stato scelto come set per molti films e spot pubblicitari.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.
-Guida Ufficiale per intera giornata inclusa
-Pranzo completo di bevande, caffè e digestivo  incluso

vitorchiano

“La Citta’ che muore”

Dopo la prima colazione partenza per Civita di Bagnoregio nota come “la città  che muore”: luogo di struggente bellezza posto su un’isolata massa tufacea nel mezzo della Valle dei Calanchi e collegato al mondo da una stretta  passerella. “Andare a Civita è come intraprendere un viaggio a ritroso nel  tempo, dove tutto si è fermato”. Salita con i pulmini all’antico abitato da  cui si domina uno dei panorami più suggestivi sulle famose ‘crete’. Visita  al Duomo, al luogo della casa natale di S. Bonaventura, al solitario e  silenzioso borgo, testimonianza della civiltà etrusca, di cui Civita fu un importantissimo centro.
Pranzo libero su richiesta in ristorante panoramico. Rientro ai luoghi di provenienza.
-Guida Ufficiale per mezza giornata inclusa

-Pranzo completo di bevande, caffè  incluso

bagnoregio panorama1INFORMAZIONI Attività proposte: Visite guidate previste come da programma
Durata: 2 notti 3 giorni oppure 4 giorni 3 notti – per il programma 2 notti potete scegliere voi il giorno da togliere
Le strutture: hotel ¾  stelle a Bolsena o Viterbo e  Dintorni
Sistemazione in camere doppie (possibilità di camera singola con supplemento)

Quota individuale di partecipazione:

Partecipanti 3 giorni / 2 notti
Da 30 a 40 paganti €    175,00
 40 a 54 paganti €    170,00

 

Partecipanti 4 giorni /3 notti
Da 31 a 40 paganti €      258,00
Da 41 a 54 paganti €      253,00

Gratuite: 1 ogni 25 paganti (con sistemazione in camera 2 letti)
La quota comprende: sistemazione in hotel ¾ stelle in camere doppie con servizi privati, trattamento di pensione completa dalla cena  del primo giorno alla colazione dell’ultimo – visite guidate con guida locale come da programma 2 mezze giornate e 2 intere giornate, degustazioni e pranzi in ristorante come da programma, Iva. La quota non comprende: i trasporti, gli ingressi, le bevande extra, il traghetto, ulteriori visite guidate extra, tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.
Extra ingressi musei e  battello Lago di Bolsena:
-Navigazione in battello
-Ingresso Palazzo Farnese  (la Domenica si visitano solo gli interni e non il Parco-Palazzo Farnese e Villa Lante sono chiusi di Lunedì)

-Ingresso Villa Lante

-Ingresso Parco dei Mostri

-Navetta a/r Civita di Bagnoregio

-Tassa ingresso a Civita di Bagnoregio

Supplementi su richiesta:

Pranzo completo di ½ acqua e ½ vino primo secondo contorno dolce o frutta , il primo giorno  € 23,00 p.p e ultimo giorno € 23,00

Supplemento Singola          € 15,00 al gg

Adulti Riduzioni tripla:         € -2,00 p.p

Adulti Riduzioni quadrupla:  € -3,50 pp

Bambini – gratis in culla o nel letto con i genitori fino a tre anni

Da 4 a 10 anni pagano il 50% della tariffa adulti in doppia

Da 11 a 17 anni pagano il 75% della tariffa adulti in doppia

La Tuscia in un Click-Fotografare la Tuscia

logo girandolanaturaLa Tuscia in un Click

Fotografare la Tuscia

Tramonto di Tuscia
Rosso di Tuscia

La Tuscia in un click: 4 giorni di Workshop fotografico nella Tuscia. Il workshop sarà tenuto nella Tuscia, con itinerari ed escursioni a Barbarano Romano, Oriolo Romano , Caprarola, Lago di Vico, Civita di Bagnoregio.

La Tuscia in un click – 1° Giorno Le forre tufacee, gli etruschi e le antiche vie Ore 09,00 Arrivo dei partecipanti presentazione del workshop e del programma la “Tuscia in un click” e partenza per Monterano, dove si trova la Riserva Naturale Monterano, famosa per la mitica città medievale abbandonata alla fine del ‘700, che conserva ancora opere realizzate da Gian Lorenzo Bernini. Insieme alle testimonianze etrusche, vengono protetti ambienti straordinari, caratterizzati da una vegetazione e da una fauna particolare. Pranzo del buttero con degustazione dei piatti tipici locali, rientro workshop fotografico, cena pernottamento in hotel. Nel dopocena saranno proiettate e commentate le foto realizzate in giornata.

2° Giorno Nella “Città che muore” Arrivo del gruppo a Civita di Bagnoregio nota come “la città che muore”: luogo di struggente bellezza posto su un’isolata massa tufacea nel mezzo della valle dei Calanchi e collegato al resto del mondo da una stretta passerella che porta all’antico abitato da cui si domina uno dei panorami più suggestivi della Tuscia. Visita al Duomo, al luogo della casa natale di S.Bonaventura, al solitario e silenzioso borgo e al “Bucaione” testimonianza della civiltà etrusca, di cui Civita fu un importantissimo centro. Pranzo .Continuazione della visita fotografica. Workshop fotografico Cena e pernottamento in hotel. Nel dopocena saranno proiettate e commentate le foto realizzate in giornata.Civita di Bagnoregio

3° Giorno Il Palazzo Farnese (Caprarola),la Riserva del lago di Vico, San Martino al Cimino Dopo la prima colazione incontro con la guida e visita di Palazzo Farnese di Caprarola voluto da Papa Paolo III Farnese nel XVI sec. L’originale pianta pentagonale fu progettata dal Sangallo ma i lavori vennero terminati su un nuovo progetto del Vignola. Conserva stanze e saloni affrescati e decorati dai più illustri artisti del manierismo italiano. Breve passeggiata nell’antico borgo dove verrà offerto un drink in una caratteristica piazzetta. Al termine proseguimento per la vicina Riserva Naturale del Lago di Vico, dove si estendono secolari boschi di faggio, querce e castagni, Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a San Martino, famoso per le abitazioni a schiera dai caratteristici tetti degradanti, per la bellissima Abbazia Cistercense e il Palazzo Doria Pamphilj. Workshop fotografico. Cena e pernottamento in hotel. Nel dopocena saranno proiettate e commentate le foto realizzate in giornata.

4° Giorno Archeologia e Natura a Barbarano Romano Visita e fotografie nel Parco Marturanum, con i suoi tesori archeologici e naturalistici nel rispetto delle loro eccezionali caratteristiche. Visiteremo l’estesa necropoli etrusca, e la Chiesa di S. Giuliano. Pranzo in un ristorante tipico. Nel pomeriggio visiteremo il piccolo e grazioso borgo di Barbarano Romano, posto sopra un pianoro tufaceo, difeso da un imponente cinta muraria, ricco di profonde cantine e vicoletti, con scorci e panorami stupendi sui valloni circostanti.  Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro.

Equipaggiamento consigliato e altre informazioni: E’ consigliata una macchina fotografica reflex, digitale o analogica, e uno zoom “tutto-fare”, ad esempio un 18-70, con cui poter realizzare buone immagini. Volendo ottenere qualcosa in più, molto utili sarà uno zoom 70-200 ed eventualmente un obiettivo macro per chi volesse cimentarsi nella Macrofotografia di fiori e insetti. Tutti gli obiettivi devono essere corredati da un paraluce e filtro UV e l’occorrente per la pulizia delle ottiche. Consigliabili il treppiede e un filtro polarizzatore circolare (per una migliore e più nitida visione dell’immagine). Essenziale una buona scorta di batterie, del caricabatterie per gli accumulatori , Memorie per l’acquisizione dei File Digitali, il libretto di istruzione della fotocamera e il cavetto per scaricare i file sul computer . Pellicole 200 e 400 Iso per apparecchi tradizionali. Poiché durante il corso si effettueranno brevi escursioni per raggiungere i posti di ripresa, si consiglia abbigliamento e calzature adatte, non dimenticando una giacca per la pioggia, pile o maglione.

dsc_0154

I N F O R M A Z I O N I

Costo di partecipazione: Fotoamatori: € 340,00 Accompagnatori: €260,00

La quota comprende: sistemazione in hotel 3 stelle/BB/ o agriturismo in camere doppie, trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno (escluso pranzo del terzo giorno), assistenza del fotografo durante tutto il workshop ed il tour per la Tuscia, assicurazione, IVA. La quota non comprende: bevande, trasporti, extra di carattere personale.

 

Week End I Tre Confini: Toscana Tuscia Umbria

Week End I Tre Confini: Toscana Tuscia Umbria

Marta Il Castello - Tuscia - Vt - Lazio

Marta Il Castello – Tuscia – Vt – Lazio

I tre confini e’ una proposta di viaggio che raccoglie le più importanti e affascinanti località a confine con l’Alta Tuscia, Bagno Vignoni, Bolsena, Marta, Viterbo, Orvieto.

1′ giorno Bagno Vignoni e Val d’Orcia – Arrivo a Bagno Vignoni nella Val d’Orcia, un affascinante borgo medioevale rimasto sostanzialmente immutato fino ai nostri giorni. La vasca termale al centro della piazza del paese, costituisce una attrazione particolare. Pranzo libero. Continuazione per  Bolsena e visita libera del suggestivo borgo. Sistemazione in hotel***, cena e pernottamento.

2′ giorno Bolsena, Isola Bisentina, Marta, Capodimonte, visita guidata intera giornata. Pranzo in ristorante. Lago di Bolsena escursione in battello all’Isola Bisentina, il lungolago di Capodimonte ed il villaggio di pescatori di Marta. Cena e pernottamento in hotel.

Lago di Bolsena - Marta paese di pescatori
Lago di Bolsena – Marta paese di pescatori

3′ giorno Viterbo e S. Martino al Cimino, Viterbo visita guidata della città etrusco-medievale Pranzo in un caratteristico ristorante. Visita guidata di San Martino al Cimino Cena e pernottamento in hotel.

Panoramica Orvieto
Panoramica Orvieto

4′ giorno Orvieto Ancora oggi Orvieto conserva le preziose testimonianze dei suoi gloriosi percorsi storici, monumenti, chiese ed in particolare il pregevole Duomo, uno dei monumenti più importanti e meglio mantenuti d’Italia. Orvieto è anche famosa per la produzione dell’ottimo vino Classico d’Orvieto, per le ceramiche, i prodotti artigianali e le grandi tradizioni, senza dimenticare il famoso “Orvieto Winter Jazz Festival ” ormai conosciuto in tutto il mondo,  Visita guidata della città. Pranzo in ristorante e fine dei servizi.

E’ un week end di 4 giorni 3 notti  indicato da Aprile a Settembre, quando la visita alle  isole del Lago di Bolsena e’ facilitata dal  clima, per chi vuole viaggiare  in altri periodi o partecipare  all’Orvieto Jazz Winter Festival organizziamo comunque  il week end in tutti i periodi dell’anno.

Tuscia – Tour Enogastronomico

Tuscia – Tour Enogastronomico

Tuscia – Tour Enogastronomico: Civita di Bganoregio, Caprarola, Viterbo, Bolsena, Bagnaia. Dalla città che muore ai prestigiosi Vini della valle del Tevere.

Montefiascone 100 km da Roma - Città Est Est Est
Montefiascone 100 km da Roma – Città Est Est Est

Come e’ organizzato il Tuscia – Tour Enogastronomico

Arrivo del gruppo a Civita di Bagnoregio nota come “la città che muore”: luogo di struggente bellezza posto su un’isolata massa tufacea nel mezzo della valle dei Calanchi e collegato al resto del mondo da una stretta passerella che porta all’antico abitato da cui si domina uno dei panorami più suggestivi della Tuscia. Visita guidata della citta’, al Duomo, al luogo della casa natale di S.Bonaventura, al solitario e silenzioso borgo e al “Bucaione” testimonianza della civiltà etrusca, di cui Civita fu un importantissimo centro.  Proseguimento per Castiglione in Teverina: visita di una nota cantina locale e degustazione dei rinomati vini quali l’Orvieto, il Grechetto, il Trebbiano.

civita-di-bagnoregio-2
Civita di Bganoregio – Magia sospesa

Il Palazzo Farnese (Caprarola) – La Città dei Papi (Viterbo) Dopo la prima colazione incontro con la guida e visita di Palazzo Farnese di Caprarola voluto da Papa Paolo III Farnese nel XVI sec. L’originale pianta pentagonale fu progettata dal Sangallo ma i lavori vennero terminati su un nuovo progetto del Vignola. Conserva stanze e saloni affrescati e decorati dai più illustri artisti del manierismo italiano. Breve passeggiata nell’antico borgo dove verrà offerto un drink in una caratteristica piazzetta. Al termine proseguimento per la vicina Riserva Naturale del Lago di Vico, dove si estendono secolari boschi di faggio, querce e castagni, lunghe piantagioni di nocciole di cui la zona è tra i maggiori produttori italiani. Degustazione di dolci tipici accompagnati dal liquoroso e rinomato Aleatico e pranzo con piatti anche a base di pesce in un ottimo ristorante sulle rive del lago. Nel pomeriggio visita di Viterbo, l’antica “Città dei Papi” con il quartiere medievale di “San Pellegrino” (set di numerosi films), Il Palazzo dei Papi, il Duomo e la splendida Piazza S. Lorenzo.Cena e pernottamento in hotel.

viterbo
La Città dei Papi – Viterbo

Testimonianze sulla Via Francigena e IL leggendario vino Est Est Est. Dopo la prima colazione incontro con la guida e partenza per il Lago di Bolsena il più grande lago vulcanico d’Europa. Le azzurre acque, le colline circostanti ricoperte da una rigogliosa vegetazione e le due isole che vi sorgono, fanno della zona uno dei paesaggi più belli dell’Alta Tuscia. Visita di Bolsena: il Castello Monaldeschi del XIII-XVI sec. che ospita il Museo, la Chiesa di S. Cristina che conserva la Catacombe cristiane, la Grotta della Santa, la Cappella del Miracolo Eucaristico avvenuto nel 1263. Pranzo in un ottimo ristorante in riva al lago. Nel primo pomeriggio escursione in battello sul lago intorno alle isole. Al termine degustazione del leggendario vino Est Est Est, la cui denominazione risale al XII sec. Rientro in hotel. Cena in hotel e pernottamento .

uva-cibo

La Villa, i giardini e il suo borgo Dopo la prima colazione, incontro con la guida e visita alla prestigiosa Villa Lante di Bagnaia, voluta dal cardinale Giovanni Francesco Gambara, anch’essa su disegno del Vignola, è un raro esempio di residenza cinquecentesca, arricchita dai meravigliosi giardini all’italiana con fontane finemente decorate e giochi d’acqua. Breve passeggiata tra le strette viuzze del borgo medievale e del quartiere rinascimentale. Pranzo in un rinomato ristorante con menù a base di piatti etrusco-medievali, accompagnati da locali vini pregiati. Rientro ai luoghi di provenienza